- Gli Amici del Quarto

Vai ai contenuti

Menu principale:


" J'Amis dël Quart " Associazione Storico Culturale nasce nell'aprile 2003, in occasione della 76^ Adunata di Aosta, dalla passione di alcuni amici accomunati dall'interesse per il collezionismo, l'uniformologia, l'oggettistica militare, inerente alle due Guerre Mondiali.
 
L'Associazione, non persegue nessun intento od orientamento politico né tanto meno revisionista, ma tiene a trattare solo ed esclusivamente episodi accaduti nel più recente passato del nostro Paese che hanno sconvolto milioni di esseri umani, ed ora consegnati alla storia.
 
Il nome "J'Amis dël Quart" (Gli Amici del Quarto), è stato scelto, per rendere percepibile, oltre che a raccogliere documenti, immagini ed oggetti di vita quotidiana nei due eventi bellici, che è molto legata alle proprie radici, quindi agli avvenimenti che coinvolsero i Gloriosi Battaglioni Aosta, Ivrea e Sciatori Monte Cervino ed Intra facenti parte del 4° Reggimento Alpini.
 
Il Presidente
Adriano Erba
L'Associazione " J'Amis dël Quart " ha sede legale in Saint Vincent (AO), Piazza Monte Zerbion, 3 (AO), presso l'attività Le Petit Bazar.
L'Associazione è un ente di diritto privato senza fini di lucro, che intende uniformarsi, nello svolgimento della propria attività, ai principi di democraticità, interna e della struttura, di elettività, di gratuità delle cariche associative ed ha quale scopo la ricerca storica e lo studio degli aspetti di interesse militare e civile nell'ambito delle due Guerre Mondiali, con particolare, ma non esclusivo, riguardo alla storia del 4° Reggimento Alpini, mediante la salvaguardia del ricordo delle persone che presero parte agli eventi bellici e l'analisi delle gravi conseguenze che i conflitti ebbero sulle popolazioni, a tale scopo L'Associazione:
-1 raccoglie, conserva e cataloga oggetti e documenti inerenti al periodo storico trattato;                                                                    -2    organizza, nelle proprie possibilità, esposizioni museali, mostre, manifestazioni e rievocazioni storico-culturali, di carattere  apartitico e apolitico, anche con il patrocinio di enti pubblici, avvalendosi anche del patrimonio collezionistico di proprietà degli associati.

L'Associazione potrà altresì compiere operazioni pubblicitarie ed editoriali marginali, ivi compresa l'apertura di un sito internet, necessarie al raggiungimento delle finalità associative.

 Sono soci fondatori coloro che hanno costituito l'associazione, ricoprono tutte le cariche sociali.

Possono diventare soci tutti i cittadini italiani, comunitari, extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno in Italia, valido ed efficace, e non abbiano pendenze con le leggi vigenti.

La qualità di socio non è trasmissibile. Fra gli associati siano essi fondatori od ordinari esiste parità di diritti e doveri.
Gli associati hanno diritto di voto per l'approvazione delle eventuali modifiche dello statuto e per la nomina degli organi direttivi; ogni associato ha un voto. L'attività volontaria degli associati non può essere retribuita in alcun modo, viene riconosciuto solo il rimborso delle spese sostenute, che siano debitamente documentate dal socio e contabilizzate dall'Associazione.

Gli organi dell'Associazione sono: l'Assemblea, il Consiglio, Il Presidente. Tutte le cariche associative sono ricoperte a titolo gratuito e non danno diritto a compenso.

 L'Assemblea dell'Associazione è composta da tutti i soci, approva il bilancio, nomina le cariche sociali, delibera gli indirizzi a cui deve attenersi l'attività dell'Associazione. L'Assemblea viene convocata dal Consiglio Direttivo almeno una volta l'anno per l'approvazione del bilancio o qualvolta ne ravvisi la necessità. Le deliberazione dell'Assemblea sono prese a maggioranza dei voti ed alla presenza di almeno la metà dei soci. Per le deliberazioni di modifica dello Statuto, occorre la presenza di almeno tre quarti dei soci ed il voto favorevole della maggioranza assoluta dei membri dell'Associazione.
Il Consiglio direttivo attua gli indirizzi deliberati dall'Assemblea, predispone il bilancio e tiene la contabilità dell'Associazione.

Il Presidente dell'Associazione è il Presidente de Consiglio direttivo ed ha la legale rappresentanza dell'Associazione.
Il fondo dell'Associazione è regolato dagli artt. 37 e 38 del codice civile. E' costituito:
- 1 dalle quote associative;                                                                                                                                                             
- 2 dal ricavato delle iniziative organizzate dall'Associazione;                                                                                              
- 3 dai contributi e/o finanziamenti da parte di enti pubblici;                                                                   
- 4 dai contribuiti e/o lasciti ricevuti da parte di privati;                                                                                                           
- 5 entrate derivate da manifestazioni, raccolte pubbliche di fondi ed attività commerciali occasionali, connesse alla  necessità di reperimento fondi per il perseguimento delle attività istituzionali.

I fondi sono depositati presso l'istituto di credito stabilito dal Consiglio direttivo; il socio Fondatore è esonerato dal pagamento della quota associativa. Le quote associative sono uguali per tutti i soci. L'ammontare delle quote associative è deliberato dal Consiglio direttivo che può disporre anche il pagamento di quote suppletive al fine di sopperire al fabbisogno di liquidità dell'Associazione. Le quote associative non sono ripetibili in caso di recesso od espulsione del socio. Ogni anno deve essere redatto apposito rendiconto contabile, dal quale devono risultare con chiarezza i contributi, i lasciti, le altre entrate ed uscite per voci analitiche.

E' fatto espresso divieto di distribuzione degli utili, salvo che la destinazione o la distribuzione siano imposte dalla legge.
L'Associazione ha durata illimitata. si scioglie automaticamente nelle seguenti ipotesi:
- 1 il venir meno della pluralità degli associati, il venir meno dei soci fondatori;            
- 2 mancata approvazione del bilancio;                                               
- 3 solo nell'ipotesi di scioglimento dell'Associazione, l'attivo e passivo della stessa saranno ripartiti tra i soci in parti uguali.

In relazione agli articoli 13 e 23 d.lgs. n° 30 giugno 2003 n. 196 s.m.i., l'Associazione tratta i dati dei soci e dei terzi, che abbiano rapporti di qualsiasi genere con l'Associazione, per finalità strettamente inerenti all'attività sociale, adottando tute le misure previste e fornendo informativa circa i diritti dai titolari dei dati soggetti a trattamento ai sensi dell'art. 7 d.lgs. n. 196/2003. Titolare dei dati personali è l'Associazione, responsabile del trattamento dei dati personali degli associati, incaricati del trattamento dei dati sono i membri del Consiglio direttivo.
  
 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu